Giovedì “sinistro”, due incidenti in un giorno

NOCI – Si apre con due incidenti stradali il settembre nocese del 2016. Questo pomeriggio poco dopo l’ora di pranzo un violento incidente si è verificato sulla provinciale 237 che collega Noci a Putignano. A collidersi in maniera fronte-laterale due autovetture. Il bilancio è di tre feriti lievi.

incidente-lavaggio-rilievi-cc

L’impatto si è verificato all’altezza dell’autolavaggio che costeggia la provinciale. Nelle prime ore del pomeriggio una Fiat Punto con a bordo due fratelli nocesi, si è scontrata fronte-lateralmente con una Mercedes con targa straniera dove a bordo viaggiavano due coniugi di nazionalità tedesca. L’impatto è stato talmente violento da scaraventare i due veicoli giù per un terrapieno facendo arrestare i mezzi vicino ad un albero. Dei quattro coinvolti sono stati medicalizzati in tre: i due autisti, e l’altro passeggero della Punto. Illesa invece la signora seduta sul lato passeggero della Mercedes. Sul posto è subito giunta un’ambulanza del 118 di Noci che ha trasportato i feriti al Santa Maria degli Angeli di Putignano. Di seguito sono sopraggiunti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Gioia del Colle che hanno eseguito i rilevamenti e a cui spetterà ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. Il traffico invece è stato gestito dai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Si è proceduto a rilento fino alla rimozione dei veicoli.

Questa mattina invece scontro tra una Fiat Panda ed un pulmino 9 posti Mercedes. Lo scontro è avvenuto alle 8 del mattino all’intersezione tra contrada Vecchio e via Pier Paolo Pasolini, nella periferia est della città a ridosso della circonvallazione. La piccola utilitaria torinese, condotta da una ragazza di Putignano, ha colliso il furgoncino, guidato da un nocese 47enne, sulla fiancata destra. In questo caso fortunatamente non sono da registrarvi feriti. Le operazioni dello scontro mattutino sono state condotte dagli agenti della Polizia Locale.

incidente-contrada-vecchio-pm

Leave a Reply

Your email address will not be published.