Deco Domus di rimonta

NOCI – Domenica 31 marzo la Deco Domus Noci ha ospitato la De Mitri Volley di Porto S. Giorgio, undicesima del girone H con 20 punti. Un incontro non privo di emozioni in ottica salvezza, in cui le pallavoliste locali hanno avuto la meglio per 3-1 in rimonta sulle marchigiane, salendo così all’ottavo posto a quota 28 punti.

Il primo set è caratterizzato da un iniziale botta e risposta tra le due squadre. La Deco Domus appare timida e contratta subendo il gioco delle avversarie allenate da mister Napoletano, le quali grazie ai colpi di Benazzi e della giovane Tiberi, chiudono il primo set sul punteggio di 20-25.

Il canovaccio iniziale del secondo atto di gara è analogo al primo, ma questa volta, le ragazze locali non demordono e riescono a raggiungere il pareggio sul parziale di 16-16 grazie ad una delle tante schiacciate del capitano Simona Corallo. Il palazzetto dello sport diventa una bolgia; sull’onda di questo entusiasmo la mano diventa più fluida, la giocata più semplice e decisiva. Il centrale Pindinello, con la complicità di Bottiglione, firma il punto della vittoria del set per 25-19. E’ parità.

Nel terzo parziale, dopo un iniziale black-out delle padrone di casa per 0-3, Romano e Tritto salgono in cattedra decretando la vittoria del set per 25-16. Si giunge al quarto set: la Deco Domus Noci tiene alto il ritmo del gioco imponendosi per 25-15. La schiacciata delle giocatrici avversarie si infrange sulla rete dando inizio ai festeggiamenti della squadra locale.

Mister Marcello Perrone al termine della gara: “La chiave dal punto di vista del punteggio è stata la parziale parità per 16-16 nel secondo set, lì abbiamo cominciato a crederci. Dal punto di vista tecnico, invece, abbiamo cominciato a battere in maniera più incisiva a partire del secondo set perché nel primo il servizio era scarso e la fase difensiva non è stata delle migliori. Entrando più aggressivi e giocando col braccio fluido, abbiamo messo le nostre avversarie nelle condizioni di essere meno aggressive sotto rete. Tritto, Romano e Corallo hanno espresso il loro pontenziale da quel momento in poi. Siamo una squadra molto umorale, caratterizzata da alti e bassi su cui lavorare.”

Il capitano Simona Corallo: “Nel primo set eravamo un po’ addormentate dico la verità. La ricezione e la battuta non stavano andando bene. Il momentaneo pareggio è stato la molla e siamo partiti bene. Tre punti importantissimi per la classifica, l’umore, per tutto anche perché dopo abbiamo partite molto difficili e quindi questa che era alla nostra portata dovevamo vincerla. Sono molto soddisfatta della prestazione di tutte, siamo state SQUADRA. Non si molla niente”

Prossimo appuntamento sabato 6 aprile alle 18.30 in trasferta contro la Termoforgia Moviter di Ancona.

Leave a Reply

Your email address will not be published.