“Noci Extra Tectum”, una raccolta di antichi documenti di vita cittadina nocese

NOCI – Come ormai da tradizione, lo scorso 29 dicembre all’interno del Chiostro di San Domenico, si è tenuta la “Festa di Fine Anno” promossa dall’associazione “Terra Nucum” e dalla Pro Loco locale, manifestazione nella quale è stata presentata l’opera “Noci Extra Tectum” di Pasquale Gentile, la quarta plaquette natalizia dell’autore, dopo “Noci intra moenia” del 2011, “Noci extra moenia” del 2012 e “Noci intra tectum” del 2014.

All’interno dell’opuscolo a tiratura limitata, creato a conclusione della plaquette di due anni fa, sono riportati Antichi documenti di vita cittadina, dal 1700 a metà del 1900, raccontati attraverso preposizioni articolate e semplici. Infatti ogni pagina riporta Noci di scena, a memoria, da Natale a San Rocco, da Napoli per Bari, in Consiglio, con orgoglio, sulla parola, per vocazione, tra tasse, al cinema, dalle marche alle cedole, nella locanda, alla fiera, dalla prigionia e molte altre ancora. Come copertina dell’intero fascicolo è stata scelta la tela ottocentesca posta sopra l’altare all’interno della cappella rurale della Madonna del Soccorso, raffigurante l’antica identità del nostro paese, e tra le altre cose, l’originale guglia a punta del campanile di Santa Chiara, oggi spezzata a metà.

Ma sono tanti gli altri documenti che l’autore ha citato nel dialogo tenuto con Mariarosaria Lippolis, vice presidente dell’associazione Terra Nocum e Giuseppe Basile, direttore della Biblioteca Comunale di Noci. Dai nuovi indizi sui domenicani ricercati presso l’Archivio di Stato di Napoli, ai ricordi dei cori calcistici della “Pro Patria”, il ricordo della grande Fiera di Mezzagosto, fino alla lettura di un compito di prima o seconda elementare del 1951 dove si racconta la storia del paese di Noci attraverso la leggenda che tutti conosciamo. Una leggenda che, come molte volte ricordato dallo stesso Pasquale Gentile nel corso del 2016, anno dedicato proprio ai 700 anni della fittizia nascita del nostro paese, non può essere considerata veritiera.

estrazione

A fine incontro, prima del buffet finale, l’autore e la Pro Loco hanno donato alcune copie dei testi quali Noci, la lunga storia breve (una collana di 15 fascicoli, di Pasquale Gentile), Noci, una passeggiata nel centro storico (un fascicolo contenente le 40 tavole del Museo nella Strada, di Pasquale Gentile), Il restauro del campanile e della chiesa Matrice di Noci (presentato a Noci lo scorso novembre) e il Dizionario etimologico del dialetto di Noci (di Mario Gabriele e Giovanni Laera del Centro Studi sui Dialetti Apulo-Baresi) ai più fortunati del pubblico, estratti tramite la formula del sorteggio.

Alla manifestazione non sono mancati gli auguri di Natale Conforti, componente del direttivo della Pro Loco di Noci, e del Sindaco Domenico Nisi, oltre alla presenza del Senatore Piero Liuzzi e del Consigliere della Regione Puglia Ignazio Zullo. Infine, a concludere la manifestazione, alcuni componenti della banda cittadina hanno eseguito la Marcia di Radetzky, per augurare buon anno a tutti i presenti.

banda-citatdina

Leave a Reply

Your email address will not be published.